In viaggio protetti

In viaggio protetti

Che si tratti di un cambio di scuderia, di un concorso o di un trekking, i cavalli oggi si spostano spesso sul trailer o sul van. Per farli viaggiare in maniera confortevole e sicura ci sono tutta una serie di accorgimenti da prendere a cominciare dall’abbigliamento.

Stare in piedi, magari per ore, su un mezzo in movimento comporta degli aggiustamenti di equilibrio continui con il rischio che il cavallo sbatta o si appoggi sulle pareti procurandosi botte o graffi. Le parti più esposte come gambe, testa e coda vanno quindi adeguatamente protette.

 

LE GAMBE

Paracolpi da viaggio -> Shop Online Mascheroni Selleria

Le protezioni per le gambe variano per tipo e protezione offerta. Quelle più classiche sono gambali imbottiti che coprono dallo zoccolo a sopra il ginocchio o il garretto e seguendo la forma anatomica dell’arto. Si chiudono sul davanti con il velcro.

Ci sono però cavalli che proprio non li sopportano perché sono ingombranti. Per questi cavalli un’altra opzione è quella di mettere le fasce da riposo che proteggono bene la parte bassa dell’arto seppur lasciando scoperti ginocchia e garretti. Le fasce devono essere messe con molta cura perché, se troppo strette impediscono la circolazione corretta del sangue e se troppo larghe rischiano di lasciarsi andare e una fascia in mezzo ai piedi durante il viaggio può essere molto pericolosa. La versione moderna della fascia da riposo è il cosiddetto ‘stable boot’, una sorta di stinchiera morbida imbottita che si mette in un attimo e si chiude con il velcro. Questa soluzione si adatta perfettamente anche ai viaggi dal momento che non solo protegge dalle botte ma offre anche sostegno ai tendini.

 

LA TESTA

Capezze -> Shop Online Mascheroni Selleria

Per quanto riguarda la testa, per i cavalli che si agitano è bene impiegare un paranuca imbottito che si applica sulla capezza. In generale comunque per tutti i cavalli è meglio scegliere una capezza ricoperta parzialmente o totalmente in agnellino. Eventualmente in vendita si trova anche l’opzione delle sole coperture in agnellino da applicare sulla capezza che normalmente il cavallo usa.

 

LA CODA

Protezioni coda -> Shop Online Mascheroni Selleria

In viaggio una parte delicata è la coda: sono molti infatti i cavalli che per avere più equilibrio si appoggiano con il posteriore contro la parete. Per proteggere la coda la si può fasciare – anche in questo caso facendo molta attenzione a non tenderla troppo per non limitare l’afflusso di sangue – o si può scegliere un paracoda imbottito che si mette in un attimo e si chiude con il velcro e che, rispetto alla fascia, offre una protezione maggiore perché copre interamente anche l’attaccatura della coda.

Qualunque sia il tipo di protezione scelta il cavallo deve sentircisi comodo e a proprio agio. È importante quindi abituarlo un pochino alla volta, prima facendolo passeggiare per la scuderia con le protezioni addosso e poi magari facendogli fare dei brevissimi viaggi di prova.

Sul sito Mascheroni Store è disponibile una vasta gamma di protezioni da viaggio fra cui scegliere, dalle capezze con agnellino prodotte da grandi marchi fra cui Kentucky, Waldhausen, Eskadron alle protezioni per le gambe e la coda firmate da aziende come Tattini, Horseware, Veredus.

LE COPERTE

Un argomento importante è quello delle coperte. Durante i viaggi in genere i cavalli producono molto calore corporeo perché stare su un mezzo chiuso in movimento è per loro fonte di stress e in poco tempo dentro al trailer o van fa molto caldo. Per questo bisogna evitare di coprirli eccessivamente. Il viaggio sarebbe per loro molto poco confortevole e il rischio di infreddature alto. È meglio quindi una coperta un po’ più leggera e, a meno che non faccia davvero freddo, almeno una finestrella andrebbe lasciata aperta per far entrare aria fresca e pulita.

SCEGLI LE PROTEZIONI DA VIAGGIO PERFETTE PER IL TUO CAVALLO

 

Newsletter

COPYRIGHT 2017 - MASCHERONI GIUSSANO DAL 1898 | SELLERIA MODA SPORTSWEAR
P.IVA 02905630964

Developer: uhd.it